Macchie della pelle , cura degli inestetismi e laser

0

Le cellule morte si accumulano nella superfice cutanea e contribuiscono alla bellezza della pelle. Questo fenomeno è chiamato esfoliazione e toglie gli ispessimenti, la ruvidità e della pelle dandole nuova vitalità e compattezza. In profondità le celule morte hanon un fattore di spinta per il rinnovamento cellulare.

Talvolta però tutto non funziona come dovrebbe e si creano delle macchie. Per la soluzione definitiva a questo problema, le macchie della pelle vengono trattate con il laser. Se il problema è derivato dalla necessità di eliminare macchie della pelle, per ragioni dovute all’eccessiva esposizione ai raggi del sole, allora bisognerebbe scegliere il laser Q switch. Questo particolare  tipo di luce laser, produce un fascio di luce che è scioglie letteralmente il pigmento contenuto negli inestetismi. Gli efelidi che sono le più comuni, richiedono al massimo due sedute.

Il problema però è più complicato quando sono i segni dell’invecchiamento a mostrare macchie della pelle, infatti è necessario un tipo di laser chiamato Laser co2 frazionato che è il massimo per il ringiovanimento cutaneo.

Questo laser è quello che ha una storia più lunga nel campo della dermatologia estetica e oggi conosce un nuovo slancio per via della tecnica del frazionamento.

Esistono poi il Dye laser, o laser kpt che in questo caso specifico assorbono a livello dei capillari sanguigni aumentando la temperatura per coagulare i vasi.

Per le varici e le vene delle gambe viene usato invece il laser ND-YAG.
Il laser erbium rimuove invece le cicatrici che vengono causate dall’acne oppure dalle rughe di espressione che si verificano dopo una certa età. Il laser del tipo nd-yag, ha un raggio di azione che emette la luce che però viene assorbita molto dall’acqua, di cui la pelle è costituita per il 75%. Questo processo porta alla quasi totale eliminazione degli strati superficiali dell’epidermide con un effetto di ringiovanimento cutaneo garantito.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.