Mondiali calcio femminile 2019: la nazionale italiana si è qualificata

0

Nazionale italiana di calcio femminile: qualificazione ai Mondiali

I Mondiali di calcio maschile 2018 (una delle competizioni più importanti al mondo a livello sportivo) che si terranno tra qualche settimana in Russia hanno lasciato i tifosi con l’amaro in bocca. Gli appassionati, ma anche chi di calcio capisce poco o più, si sono visti soffiare sotto al naso la possibilità per l’Italia di poter partecipare al grande evento calcistico dal momento che la Nazionale non si è qualificata.

A risollevare le sorti del Paese però c’è un’altra squadra di calcio, questa volta femminile, che dopo venti anni si è finalmente classificata per poter partecipare ai Mondiali di calcio femminile che si terrà nel 2019 in Francia. Si tratta di un evento senz’altro importante perché la Nazionale femminile italiana non vedeva un Mondiale dal lontano 1999.

Chi ama il calcio potrà finalmente sostenere la propria squadra del cuore e il proprio paese che si batterà per conseguire la coppa del mondo e potrà anche scommettere sui bonus scommesse online 2018. Un grande orgoglio per l’Italia e per le giocatrici che si sono dimostrate degne del proprio ruolo.

La Nazionale di calcio femminile si classifica ai Mondiali 2019 in Francia

Il calcio femminile in Italia è stato da sempre sottovalutato data l’importanza che viene attribuita maggiormente a quello maschile, ma negli ultimi tempi la situazione sta nettamente cambiando. Anche il calcio femminile infatti nel Paese sta prendendo largo piede così come nel resto del mondo dove è già una realtà affermata.

A confermare tale dato è stata la vittoria conseguita dalla Nazionale alla penultima partita della classificazione europea in cui ha battuta per tre a zero il Portogallo. La squadra italiana inoltre si presenterà ai mondiali come prima classificata della categoria poiché è riuscita a vincere sette partite su sette. L’ultima classificazione della squadra era stata nel 1999 quando i Mondiali si sono svolti negli Stati Uniti.

Da allora purtroppo nessuna vittoria né qualificazione. Il rientro però è avvenuto in grande stile e dal 7 giugno al 7 luglio 2019 sarà possibile vedere le prestazioni delle giocatrici della Nazionale in Francia: il primo girone debutterà nella capitale Parigi mentre la finale si terrà a Lione.

Nazionale di calcio femminile: la partita contro il Portogallo

La partita della Nazionale calcistica femminile che ha decretato la classificazione della squadra ai mondiali si è tenuta all’Artemio Franchi di Firenze. Nel capoluogo toscano ad assistere alla partita erano presenti più 6.500 persone, tra cui si sono distinti anche Roberto Fabbricini, commissario della FIGS, e Alessandro Costacurta, sub commissario.

Sin da subito la squadra non ha deluso le aspettative poiché ad appena quattro minuti dal fischio di inizio la giocatrice Cristiana Girelli (attaccante del Brescia) ha stupito la folla con un gol di testa portando la sua squadra immediatamente in vantaggio. Dopo soltanto dieci minuti inoltre il difensore della Juventus Cecilia Salvai è riuscita a portare a casa un altro gol di fronte ad un pubblico in visibilio.

Il primo tempo della partita si è svolto dunque con l’Italia in vantaggio e un Portogallo che non è riuscito a tenerle testa, mentre nel secondo tempo l’attaccante della Juventus Barbara Bonansea è riuscita a segnare il gol definitivo a pochi minuti dalla fine decretando la vittoria dell’Italia.

Mondiali di calcio femminile 2019: l’Italia classificata

Il commissario tecnico della squadra Milena Bertolini si è dimostrata orgogliosa delle sue giocatrici, sottolineando che le ragazze hanno raggiunto tale meritato risultato grazie a dieci mesi di intenso allenamento.

Per la Bertolini si tratta di un risultato eccezionale e meritato, non solo perché le giocatrici si sono allenate costantemente con volontà, impegno e dedizione ma anche perché tale traguardo costituisce un punto di svolta per il calcio femminile in Italia.

L’allenatrice infatti ha affermato che questa vittoria, e la conseguente partecipazione della Nazionale ai Mondiali, potrebbe portare a un maggiore interesse per il calcio femminile in Italia e un maggiore avvicinamento delle ragazze verso questo tipo di sport da troppo tempo considerato soltanto un’attività da uomini. Per quanto riguarda la Nazionale maschile che invece quest’anno non si è qualificata ai Mondiali la Bertolini si è detta dispiaciuta, poiché è una sconfitta per tutto il Paese.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.