Prepugilistica: dimagrire e tonificare i muscoli

Dimagrimento e tonificazione assicurati

0

Prima di diventare un boxeur esperto, ogni atleta si deve dedicare alla pre boxe o prepugilistica, l’allenamento che prepara il pugile per una forma fisica adeguata agli incontri, seguito costantemente da un personal trainer, figura professionale con competenze multidisciplinari acquisite grazie ai corsi per personal trainer.
Ma anche per chi non vuole salire sul ring, né diventare un personal trainer di grande forza muscolare, questo allenamento può essere importante per acquistare diversi benefici a livello psico-fisico.

Pre boxe per perdere peso, tonificare e acquisire potenza muscolare

Se gli obiettivi del tuo allenamento sono questi, allora la prepugilistica può essere un training che fa al tuo caso.
Esiste, infatti, un allenamento specifico per chi vuole sì apprendere i movimenti base della boxe, ma più che altro sfruttare l’intenso workout prepugilistico solo ai fini di un miglioramento fisico.
le tecniche base del pugilato sono solo sfiorate in questa disciplina, dato che l’allenamento di prepugilistica si concentra su uno sforzo fisico notevole ma non arriva a provare pugni e saltelli contro l’avversario.
Si lavora molto per aumentare la potenza, la velocità e la resistenza ma il lavoro di prepugilistica è ottimo per il dimagrimento e la tonificazione muscolare anche per chi non ambisce a scattare dall’angolo.
Inoltre, la prepugilistica fa dimagrire nei punti giusti, dato che l’allenamento lavora sulla vita che si snellisce, rassoda i glutei e allarga le spalle, con un effetto di tonificazione estrema sulle gambe.

Come si svolgono gli allenamenti di prepugilistica

Nelle palestre di regola il training viene eseguito tramite esercizi che non comportano un contatto fisico ma partono da normali fasi di riscaldamento e intensive.
Si tratta di un training completo che coinvolge tutta la muscolatura con esercizi che sfruttano l’attrezzistica della boxe come manubri, sacchi, colpitori, corde, elastici, sacco, step, palla medica e bilancieri.
La prima fase di riscaldamento prevede però salti, schivate, corda e spostamenti come sul ring, per preparare il corpo alla velocità e allo scatto nel movimento.

Un lavoro che consente già dal riscaldamento un dispendio di calorie notevole, ai fini della perdita di peso. Il workout continua con gli attrezzi e un lavoro muscolare molto intenso, per potenziare gli arti inferiori che superiori (spesso si parla del fatto che la boxe trascuri le gambe a favore delle braccia e della schiena).

Lavorando su tutti i distretti muscolari, la prepugilistica attiva sia il lato cinetico che quello tattico, dato che le tecniche di boxe sono alla base dell’allenamento. Attiva le catene cinetiche in modo corretto, facendo interagire tutti i segmenti muscolari e del corpo in modo sinergico, per apprendere non solo i moti da boxeur ma anche la percezione dello spazio e della distanza, i tempi giusti di attacco col ritmo di allenamento.

Nonostante questo, l’allenamento di prepugilistica non è affatto quello di preparazione alla boxe, dato che risulta una disciplina indipendente che utilizza sì i guanti e il sacco ma solo ai fini di un lavoro completo per tonificazione, dimagrimento. Coordinazione, equilibrio e potenziamento muscolare.

Gli esercizi di prepugilistica per dimagrire

Gli allenamenti di pre box aumentano la tonificazione dei muscoli oltre che la forza fisica, ma soprattutto agiscono in funzione dimagrante, accelerando il metabolismo in modo da favorire il processo che brucia i grassi e riduce la massa adiposa.
L’attività di prepugilistica è un training aerobico e anaerobico insieme, allenamento ideale per stimolare il metabolismo al massimo, grazie all’attivazione dell’intero organismo e all’elevato dispendio di calorie per esercizio. In una intera sessione di prepugilistica, si possono consumare dalle 400 alle 700 calorie!

Tra gli esercizi più soddisfacenti per la tonificazione e il dimagrimento nella prepugilistica, ci sono quelli che si svolgono all’interno di circuiti funzionali tra corda, corsa, coordinamento, etc.

Un esempio di circuito con esercizi di prepugilistica da effettuare, coinvolge un riscaldamento iniziale di circa 10 minuti, la corsa per altri 5 minuti, salti alla corda, functional training, pettorali, dorsali e gambe, esercizi di coordinamento con il compagno di allenamento oppure lavoro con il sacco, defaticamento e stretching.

Il lavoro sulla muscolatura degli esercizi per gambe, braccia e dorsali è in grado di favorire la tonificazione, mentre per il dimagrimento, si attiva la sezione relativa a corsa, salti e sacco.

Gli esercizi a corpo libero comprendono i classici addestramenti dei boxeur, come i piegamenti sulle braccia, le flessioni, gli addominali in serie ripetute, le accosciate.
Riguardo al lavoro con il sacco, in genere è limitato ad un paio di minuti intensi, da valutare con il trainer per un lavoro di prepugilistica con dimagrimento e tonificazione.
Le sessioni con i guanti sono riservate a chi veramente si allena nella boxe oppure vuole fare uno scatto successivo e, in questo, la prepugilistica è adatta a lavorare gradualmente, per capire se si vuole continuare o meno.

Per dimagrire con la prepugilistica, ovviamente anche la nutrizione va controllata in tal senso e deve esserci un apporto bilanciato di carboidrati per la forza fisica ma soprattutto di proteine. Limitare alcol, fumo e zuccheri in eccesso è il primo passo per la leggerezza e lo scatto di un aspirante boxeur o di chi vuole assolutamente dimagrire.

I benefici della prepugilistica a livello psico-fisico

Senza sviluppare troppo la muscolatura, il lavoro di pre boxe agisce sulla tonificazione e il rassodamento, aiutando a dimagrire in fretta ma non solo.

La resistenza fisica sarà un lavoro che va di pari passo con quello mentale, dato che l’attività prepugilistica aiuta a scaricare la tensione, migliora la concentrazione e il coordinamento, favorisce un sonno regolare e anche una migliore autostima, fornendo degli strumenti di difesa anche psicologica.

L’agilità fisica che va sviluppata, può parallelamente al dimagrimento, portare ad una maggiore leggerezza e scatto nei riflessi anche a livello psico-fisico. Così come simbolicamente la resistenza e la forza acquisite possono rendere un atteggiamento più sicuro nella vita di tutti i giorni, imparando anche a controllare l’aggressività e l’ansia.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.