Quanti tipi di diete esistono?

Ormai chi ha voglia di ritrovare una forma fisica più soddisfacente può sbizzarrirsi in moltissimi modi diversi, trovando quello più adatto alle proprie esigenze.

0

Vediamo dunque di seguito un catalogo delle diete più popolari ed efficaci.

La dieta Plank

Questo tipo di dieta è molto ferrea e seguirla richiede una grande costanza, tuttavia offre dei risultati molto efficaci sia a livello di perdita di peso, sia di cambiamento del metabolismo.
I suoi tratti distintivi sono:

– la predilezione per le proteine rispetto ai carboidrati.
– menu preciso che comprende frutta e verdura
– l’assunzione consigliata di caffè ai pasti
– la durata di 2 settimane

La dieta Scarsdale

Questa dieta si basa sul mantemimento delle proporzioni nell’assunzione dei nutrienti proteici, lipidici e di carboidrati.
La regola più dura da rispettare è quella che prevede che bisogna interrompere l’assunzione di cibo quando ci si sente sazi.
Di seguito, i tratti distintivi della dieta:

– durata 2 settimane
– precede una dieta di manenimento
– menu fisso
– niente condimenti grassi come olio, burro o margarina.

La dieta Paleolitica o dieta delle caverne

Proprio come indica il nome questa dieta prevede l’assunzione di quegli elementi naturali che erano reperibili nel paleolitico, quali selvaggina, uova, miele, pesci pescati, frutta e verdura di stagione.
Sono esclusi prodotti d’allevamento e agricoltura.

La dieta del gruppo sanguigno

Questa dieta ha origine grazie agli studi sperimentali del neuropata D’Adamo sulla reazione dei suoi pazienti a diversi cibi. Egli giunse alla conclusione che tale reazione è governata daglia antigeni del sistema immunitario.
Perciò, la dieta stabilisce:

– l’assunzione di alimenti freschi
– differenza in base ai gruppi sanguigni A B 0

Maggiori informazioni su ulteriori tipi di metodi dimagranti, salutari e diete sono disponibili su dieta-inlinea.it

La dieta carb lover’s

Come è evidente dal nome questa dieta si basa sui carboidrati: alcuni amidi infatti sono ritenuti in grado di trattenere più a lungo il senso di sazietà, evitando in questo modo il picco glicemico. Se seguita attentamente, permette di perdere peso abbastanza in fretta.
Le sue caratteristiche sono:

– equilibrio
– 1200 calorie al giorno
– durata di 21 giorni

La dieta Lemme

Con una fase di dimagrimento seguita da una di mantenimento la dieta Lemme è una dieta definita iperproteica e dissociata.
La convinzione su cui si basa questa dieta è che l’organismo elimini più calorie in determinati momenti della giornata.
Di conseguenza, questa dieta prevede:

– fasce orarie precise
– predilezione proteine su carboidrati
– basso indice glicemico
– eliminazione dello zucchero
– eliminazione sale, causa della retenzione iidrica
– menu stabilito
– durata di un mese

La dieta fast o dieta del digiuno intermittente

La dieta fast è detta dieta intermittente poichè prevede il digiuno solo in un periodo limitato della settimana, di solito i giorni nei quali non si è sottoposti ad intensa attività fisica.
Dal punto di vista psicologico la breve durata questa dieta agevola coloro che non riescono ad affontare un regime ferreo.

I risultati di questa dieta sono abbastanza duraturi.
Dunque, le sue caratteristiche principali sono:

– due giorni di dieta a settimana
– l’assunzione di circa 500-600 calorie nei giorni stabiliti
– regime normale per il resto della settimana con limitazioni come
– evitare gli eccessi
-moderazione con i cibi troppo grassi o abbondantemente conditi.

La dieta Vegana

Nata da un’esigenza di natura etica la dieta vegana può avere dei risvolti positivi anche per la salute.
I suoi tratti salienti sono:

– eliminazione assunzione di prodotti animali
– eliminazione assunzione prodotti derivati da animali come le uova, il latte, i formaggi e il miele,
– predilezione verdure, frutta, cerali e legumi.

La dieta vegana però comporta anche alcune conseguenze negative come:
– carenze come ferro, calcio, zinco e selenio che devono essere artificialmente.

La dieta Dukan

Ideata dal medico francese Dukan, questa dieta è basata su una gamma di cibi consentiti che è possibile consumare senza limitazioni nè caloriche nè di peso.
Le sue caratteristiche principali sono:

– predilezione delle proteine
– lista di 100 alimenti consentitie quattro fas

La dieta Dunkan è divisa in 4 fasi:

– fase d’attacco: proteine e grassi
– fase di crociera: aggiunta delle verdure
– fase è di consolidamento
– fase di stabilizzazione

La dieta a zona

Questa dieta è mirata a eliminare la glicemia, causa del senso di fame e degli accumuli di grasso.
Le caratteristiche sono:
– diivisione in sei fasi
– variazione dellle proporzioni di assunzione dei nutrienti proteici, lipidici e di carboidrati

Sperando che questa lista sia sta utile, invitiamo a scegliere la dieta più adatta alle vostre esigenze.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.