Scent Intense: profumo da uomo o donna?

Quando il profumo da donna piace all'uomo, la stranezza di Scent Intense

0

In genere è il contrario: alle donne piacciono i profumi da uomo

Nel mondo dei profumi in generale di stranezze ce ne sono state. Come al salone “Fragranze” di Firenze, il salone della profumeria artistica organizzato da Pitti Immagine, dove nel 2003 venne presentato un profumo che andava integrata con 10 gocce di “pipì”: cinque proprie e cinque della persona che si ama. Oppure quando il “naso” italiano più famoso al mondo creò una fragranza di erba appena tagliata per una Club House.

Laura Tonatto (il “naso” appunto) ha iniziato a creare profumi nel lontano 1986 a Milano, in una piccola bottega di via Brera, ed è diventata presto una delle più grandi influencer nel campo. La forza delle sue profumazioni è la giusta alchimia che ha il mix delle varie essenze, che raccolgono in sé unicità e tradizione. Giocando con odori e “sapori”.

Lo stesso avranno fatto i maestri profumieri di una nota casa produttrice, neanche a farlo a posta milanese, con il loro 100ml Costume National Scent Intense. Una fragranza al gusto d’ibisco e gelsomino, con una nota punk-rock data da un profumo legnoso al sapor ambra.

Sul mercato da chiunque è venduto come profumo da donna, ma la stranezza è che spesso e volentieri a preferirlo siano gli uomini e non dal pubblico femminile. Probabilmente sarà per la sua profumazione forte che gli darà un piccolo tocco mascolino.

“Per la donna decisa che predilige note naturali, ma non rinuncia ad una scia estremamente delicata e sofisticata. Adatto anche all’uomo moderno, in grado di districarsi tra le mille difficoltà quotidiane senza rinunciare alla sensibilità insita in Lui.”

Così viene addirittura descritto il profumo online.

A rendere la cosa ancora più particolare è che spesso siano le donne a preferire delle essenze, per così dire, più “maschili” e non viceversa. Esempi sono Eau Sauvage di Christian Dior e Man in Black di Bulgari. Anche questi, come Scent Intense, hanno aromi naturali dal retrogusto rude. Quindi capaci di attirare tanto un pubblico maschile, quanto quello femminile.

L’appeal probabilmente potrebbe anche derivare dai testimonial dei profumi, ad esempio Eau Sauvage ha come icona, un giovane Alain Delon mentre esce dall’acqua in una sua famosa scena del film “La Piscine”. Una delle icone sexy del cinema “All Time” susciterà evocherà emozioni che il profumo incarna perfettamente e dove si rivedono tanto gli uomini, che vorrebbero essere come lui, quanto le donne che invece lo vedono come l’uomo ideale.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.