Vacanza vicino al lago Maggiore, Verbania, Stresa, Baveno, Arona

In ques'articolo trattiamo cosa visitare nei pressi del Lago Maggiore e le località turistiche più famose nei suo dintorni

0

Tanti possono essere i luoghi da scegliere per le vacanze. Pochi, però, possono offrire bellezza, suggestività ed esclusività come il Lago Maggiore. Visitare il Lago Maggiore, perciò, è un must per tutte quelle persone che siano alla ricerca di qualcosa di speciale e di naturalmente esclusivo, perché la bellezza del luogo è lì a sorprenderci con innumerevoli sfumature.

Non mancano, naturalmente, altri aspetti importanti da considerare, tra cui la ricchezza di opere architettoniche di interesse storico, palazzi, chiese, giardini, isole e isolotti, tutti elementi che contribuiscono a rendere unico lo scenario e ad arricchire le possibilità di turismo e relax, il tutto adagiato in un’area che vanta ampie zone di verde lussureggiante, corsi d’acqua, boschi e foreste naturali, percorsi che portano fino alle montagne circostanti, che ne fanno una destinazione da collocare tra le preferenze assolute a livello europeo.

Visita al Lago Maggiore

Il Lago Maggiore è uno dei più importanti in Italia, secondo per superfice.
Geograficamente è collocato tra l’Italia e la Svizzera (Canton Ticino per la Svizzera e province di Verbano-Cusio-Ossola, Novara e Varese per l’Italia). Nel lago sono presenti molte isole, tra le quali si distinguono le Isole Borromee (Isola Bella, Isola Madre, Isola dei Pescatori, Isolotto di San Giovanni, Isolotto della Malghera), e le Isole di Brissago (Isola di San Pancrazio, Isola di Sant’Apollinare, Castelli di Cannero, Isolino Partegora).

Le Isole Borromee si trovano vicino Verbania, sul versante Piemontese. Di queste, l’Isola Madre è la più estesa, ci sono poi l’Isola Bella e l’Isola dei Pescatori. Le Isole di Brissago si trovano sul versante Svizzero. Frontalmente alla costa di Cannero Riviera, a metà strada tra Brissago e Verbania, troviamo i tre scogli emersi, detti Castelli di Cannero. Infine, l’isolino di San Giovanni è sito di fronte a Verbania.

Le maggiori località di interesse sono:

  • Verbania, Stresa, Baveno e Arona sulla sponda Piemontese;
  • Laveno sulla sponda Lombarda;
  • Brissago e Locarno sulla sponda Svizzera.

Se vuoi visitare i luoghi per più giorni troverai diversi tipi di hotel sul lago maggiore, come il suggestivo hotel Ancora

Visitare Verbania

A Verbania è indispensabile visitare il giardino botanico di Villa Taranto, luogo su misura per gli amanti della natura e della botanica, dove si ci trova di fronte a una notevole varietà di flora, potendo contare infatti circa ventimila tipi di piante e fiori diversi. Suggestivo il colpo d’occhio offerto dai giardini, grazie alla disposizione organizzata delle distese di fiori, intervallate a piscine, palesando una raffinata eleganza.

Passeggiare tra il verde di Stresa

Stresa fa parte della Comunità Montana Cusio Mottarone, offre uno splendido lungolago da cui partono barche e battelli verso le Isole Borromee, è ricca di strutture ricettive, vi sono alberghi per tutti i gusti, dai sontuosi Grand Hotel a soluzioni più economiche. Caratterizzano la cittadina i numerosi bar e le locande ottime per ristorarsi con pietanze regionali e, magari, gustare del buon vino.

L’Isola Bella, nei pressi di Stresa, impressiona per l’alta concentrazione di verde e per la struttura a terrazze. Osservandola dal lago incanta contrasto di quest’isola con le Alpi retrostanti. L’Isola Madre è la più grande del Golfo Borromeo, raggiungibile da Stresa in pochi minuti di battello o con piccole imbarcazioni essendo a meno di un chilometro dalla costa. Il rigoglioso verde è il tratto distintivo, l’isola Madre infatti è ricoperta per gran parte da un bellissimo giardino botanico.

Dal porticciolo dell’imbarcadero si può raggiungere l’Isola dei Pescatori, un bel borgo caratteristico, di fatto un piccolo paesino incastonato sull’isola, luogo ideale per fermarsi in uno dei numerosi ristoranti e per ammirare la chiesa di San Vittore.

Baveno verso il confine svizzero

Più a Nord, verso i confini con la Svizzera, Baveno è uno dei paesi da visitare essendo tra i più antichi del circondario, come testimoniano le iscrizioni romane murate sulla facciata della chiesa parrocchiale risalente al dodicesimo secolo. Tappe obbligate, la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio e l’imbarcadero nel tipico stile Art-Nuveau.

Nella vicina Feriolo di Baveno da non perdere la Chiesa di San Carlo, ricca di affreschi e decori, la Torre di Guardia di epoca medievale e la Chiesa Madonna della Scarpia.

Località turistica ad Arona

Sul versante lombardo da visitare Arona, insediamento molto antico come testimoniato dai reperti archeologici che riportano tracce del passaggio di Celti, Romani e Longobardi. Località turistica molto apprezzata e ben collegata grazie al collegamento autostradale e ferroviario con Milano, caratteristica che la rende l’ideale punto di partenza per visitare altri centri del Lago Maggiore.

Da qui parte anche la Statale del Sempione che collega tutti i paesi del Lago arrivando fino al versante Svizzero. Numerosi i luoghi di interesse: il Museo Archeologico, l’antico Palazzo di Giustizia, la Chiesa dei Martiri e la Chiesa di Santa Maria, la Rocca Borromea.

Brissago e Locarno (Canton Ticino)

Brissago è uno dei paesi posti sulle coste del Lago Maggiore sul versante Svizzero. Da non perdere gli itinerari del lago, godere il relax offerto da un lido con piscina e parco giochi per i più piccoli, o grazie agli itinerari per gli amanti della montagna, attraverso i quali si possono raggiungere località come la Corona dei Pinci e il Pizzo Leone. Da visitare il Parco Botanico con mille e cinquecento specie di piante.

A pochi chilometri la meta ideale per chi volesse eleggere la parte Nord del lago per le proprie vacanze, ben organizzata e con un ricco calendario di manifestazioni culturali e sportive tra i quali si evidenzia il Festival del Cinema di Locarno, evento di respiro internazionale.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.