Viaggiare spensierati con le polizze viaggi

0

Prima di partire per una vacanza, soprattutto all’estero, è bene stipulare una polizza viaggio che garantisca protezione contro qualsiasi imprevisto. Forse non sarà sempre in grado di salvare la vacanza, ma di certo potrà evitare situazioni potenzialmente costose e rischiose per la salute.

Che cos’è una polizza viaggio

Una polizza viaggio è un’assicurazione di durata limitata da utilizzare appunto durante un viaggio. Copre i più diversi rischi, da quelli sanitari a quelli legali fino alle comuni perdite del bagaglio. Vediamo le coperture più importanti:

  • spese mediche (in alcuni casi illimitate) ed eventuale rimpatrio urgente
  • rimborso del valore dei beni contenuti in un bagaglio smarrito o rubato
  • cancellazione di un viaggio per cause di forza maggiore
  • responsabilità civile.

Ottimo approfondimenti li puoi trovare sul sito da cui abbiamo presto spunto per i nostri consigli, su polizze-viaggio.it/

Le spese mediche

Questo è il capitolo più importante di una polizza viaggio e riguarda soprattutto i viaggi all’estero. Può capitare di ammalarsi o subire un infortunio durante una vacanza. All’interno dell’Unione Europea il tesserino sanitario dovrebbe bastare per l’esenzione dalle spese mediche d’urgenza, ma spesso non è così e anche per un intervento di poco conto al pronto soccorso si rischia di ricevere una fattura salata che il Servizio Sanitario rimborserà (forse) dopo molto tempo. In alcuni Paesi può anche essere richiesto il pagamento immediato dell’intervento sanitario.

Al di fuori dell’Unione Europea un’assicurazione sanitaria è d’obbligo e alcuni Paesi la richiedono per il rilascio del visto.

Senza pensare a casi gravi, come un arto fratturato o problemi di cuore, può capitare di aver bisogno di un consulto medico: l’assicurazione provvede allora a inviare all’albergo un dottore che suggerirà la soluzione migliore. Se la situazione non sarà grave basterà una prescrizione medica, altrimenti – soprattutto in Paesi in cui l’assistenza sanitaria è carente – potrà essere consigliato il rientro immediato in Italia: in questo caso la polizza pagherà tutte le spese di trasporto.

Bagagli smarriti o rubati

Può capitare: si aspetta la valigia al nastro trasportatore e la valigia non arriva. Le compagnie aeree sono molto reticenti sull’argomento bagagli smarriti, meglio essere assicurati. Le polizze viaggio offrono garanzie diversificate: si va da un semplice rimborso forfettario a una vera e propria assistenza personale, con invio immediato di denaro per le prime necessità (riacquisto di biancheria, ecc.) e un servizio di localizzazione satellitare della valigia smarrita (o rubata). I prezzi variano di conseguenza, ma in misura così modesta da consigliare di scegliere sempre la polizza con la copertura più ampia.

Cancellazione del viaggio

Se per forze di causa maggiore è necessario cancellare un viaggio, si può ottenere il rimborso dei costi non restituibili, come il biglietto aereo e l’albergo. Per il rimborso le compagnie richiedono una documentazione molto dettagliata, come certificati medici, le copie delle prenotazioni e delle ricevute di pagamento, ecc.

Responsabilità civile

Quella della responsabilità civile è una copertura importantissima. Può capitare di far cadere per sbaglio la macchina fotografica dal balcone dell’albergo e che questa vada a colpire un passante. Un piccolo accadimento che può costare i risparmi di una vita. La polizza sulla responsabilità civile serve a rimborsare tutti quei danni piccoli e medi arrecati per sbaglio. È consigliabile abbinarla a una copertura legale, così da essere affiancati da un avvocato qualora le cose si facessero complesse e si dovesse avere a che fare con le autorità del luogo. La copertura legale è comunque sempre una buona idea.

Forse siete già assicurati…

Forse senza saperlo godete già di una qualche copertura: spesso assieme alla polizza d’assicurazione dell’automobile è offerta anche una polizza viaggio per un piccolissimo sovrapprezzo. A volte quella polizza ha copertura limitata (traino dell’automobile fino a un’officina, prima assistenza sanitaria, ecc.), ma conviene dare un’occhiata.

Come assicurarsi e costi

Internet è il luogo migliore dove cercare una polizza viaggio. Alcuni siti mettono a confronto le varie offerte, ma conviene poi rivolgersi direttamente ai siti ufficiali delle compagnie. Quasi sempre la polizza può essere pagata con carta di credito e ha validità immediata

I costi sono contenuti e variano (di poco) in ragione delle coperture e della destinazione. Una polizza di media copertura per due persone per un viaggio di una settimana in Irlanda costa circa 30 euro, per una settimana in Bangladesh circa 45 euro. Esistono poi polizze annuali con viaggi illimitati, ma a meno che non si viaggi molto possono non essere convenienti.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.