Rimedi naturali efficaci per combattere la cellulite

0

Conoscere al meglio la cellulite e scoprire come avere gambe perfette?

Il problema della cellulite, anche quando non accompagnato da evidenti stati di sovrappeso, è un problema comune a molte donne. Ritenuta da molti una semplice infiammazione dei tessuti cutanei causata dal ristagno dai residui biochimici dell’organismo, la medicina parla invece di una vera e propria patologia recante dolore e disagio.

Anche se non tutte le manifestazioni di questo disagio sono uguali, certo è che la cellulite si manifesta quando è in atto un’alterazione del sistema linfatico e del tessuto connettivo. In base alla gravità e alla sua manifestazione, gli esperti la suddividono le tipologie di cellulite in edematose, fibrose e sclerotiche.

In tutti questi casi lo strato adiposo viene messo più in evidenza a causa della ritenzione dei liquidi ed il risultato è l’antiestetico aspetto della pelle a “buccia d’arancia” che nei casi peggiori è accompagnato anche da veri e propri stati di malessere fisico.

Cos’è la cellulite e le sue cause

Tecnicamente può essere definita infiammazione del tessuto cellulare

Sebbene la pelle a “buccia d’arancia” sia un inestetismo causato da fattori ben individuabili, a volte è più difficile quantificare invece quanto le abitudini sbagliate in termini di alimentazione o di attività fisica, siano responsabili dell’aggravarsi della situazione.

In linea di massima le principali cause che creano la ritenzione idrica vengono riportate a fattori quali:

  • Cambiamenti ormonali: più frequenti di quel che pensiamo, questi possono essere causati dall’assunzione della pillola, da uno stato di gravidanza, dalla menopausa o a degli squilibri che possono insorgere nelle varie fasi di vita, in special modo in quella del genere femminile
  • Abitudini sbagliate e alimentazione: gli stati di stress, i disturbi nutrizionali che scatenano disturbi del metabolismo (che a loro volta vanno a intervenire sul sistema ormonale) , la vita troppo sedentaria che mal influisce in tutto il sistema circolatorio o semplicemente una scarsa idratazione quotidiana, spesso sono responsabili più di ciò che si ritiene.
  • Predisposizione genetica: questa purtroppo è la causa che genera l’infiammazione del tessuto cellulare più difficile da trattare in quanto, quando l’infiammazione o il problema della micro-circolazione è dovuta a fattori familiari, l’intervento a base di aiuti naturali può aiutare a ridurre gli inestetismi, ma non a risolvere completamente il problema.

Soluzioni per sconfiggere la cellulite con trattamenti naturali

Sebbene da una parte può sembrare un aspetto negativo non avere un’unica causa specifica alla base della comparsa della cellulite ciò può anche significare che un problema scatenante vero e proprio non esista.

Questo fa in modo che eliminare questo problema sia possibile intervenendo semplicemente con cure e trattamenti naturali, buone abitudini e soluzioni che non prevedono l’utilizzo di medicinali o interventi medici. A volte è necessario solo forzare un po’ la nostra routine quotidiana ed inserire delle sane abitudini nella nostra vita.

Si tratta fondamentalmente di inserire i giusti cibi, di idratarsi in modo importante e di intervenire con soluzioni che possono essere di natura alimentare o fisica.

Crema anticellulite naturale

Un prodotto anticellulite che ultimamente sta riscontrando molto successo è una crema anticellulite efficace con principi fitotepeutici, parliamo della crema Barò con una preparazione completamente naturale.

E’ considerato un prodotto innovativo contro questo tipo di inestetismo, nasce dagli studi sul Barolo, il vino piemontese.

Che benefici apporta questa crema? La sua principale azione è antiossidante, tramite studi si è arrivato a concludere che riportare il metabolismo ad uno stato più dinamico gli accumuli di adipe vengono assorbiti più facilmente, le cellule si gonfiano creando poi un effetto drenante grazie alla riattivazione della microcircolazione.

In modo semplice, la crema anticellulite baro inverte il processo di invecchiamento delle cellule sottocutanee facendo diminuire man mano durante le applicazioni i tessuti adiposi, approfondisci su: come eliminare la cellulite sulla pancia.

La dieta anti-cellulite

Alimenti naturali contro la cellulite e la ritenzione idrica per gambe snelle e corpo magro

Sappiamo benissimo che l’alimentazione è fondamentale per essere in salute ed un corpo privo di grasso, la giusta dieta aiuta sia a stare bene che ad essere in forma e snelle. Se solo pensiamo che il più famoso farmaco da banco anti-cellulite è a base di gambo d’ananas , riusciamo ad intendere facilmente che l’assunzione dei principi in esso contenuto può avvenire anche tramite il frutto stesso. E ciò non vale solo per questo frutto tropicale, ma anche ad una lunga serie di alimenti di grande aiuto nel combattere la pelle a “buccia d’arancia”.

Ecco alcuni alimenti che contrastano la cellulite:

  • ANANAS: Il gambo dell’ananas è un vero e proprio concentrato di enzimi efficaci a combattere la cellulite. Ricco di un mix di sostanze super potenti quali l’acido citrico, l’acido malico e l’acido ossalico, è grazie alla presenza di bromelina che l’ananas stimola il drenaggio dei liquidi trattenuti tra le cellule adipose.
  • KIWI: Il kiwi è uno dei frutti più ricchi di vitamina C. Non tutti sanno però che questa preziosa vitamina, oltre ad essere uno dei migliori anti-ossidanti reperibile in natura, aiuta la micro-circolazione, vale a dire che a trarne giovamento è il sistema cardiovascolare e dei vasi sanguigni e di conseguenza la trasmissione dei liquidi nel corpo che avviene per l’appunto attraverso esso.
  • TE VERDE: Se questa bevanda ha ottenuto molto successo negli ultimi decenni un motivo c’è! I principi attivi del te verde aiutano la rigenerazione dei tessuti e ciò è fondamentale quando la cellulite, una volta combattuta, va tenuta alla larga. Inoltre il te verde è un valido supporto per conciliare la salute di corpo e mente, allontanando lo stress e aiutando a mantenere dei buoni equilibri ormonali, che quando vengono a mancare, possono essere la causa della comparsa di grasso.
  • MIRTILLI: I flavonoidi contenuti nei mirtilli sono quelle preziose sostanze che fanno di questo frutto uno dei migliori alleati alla lotta alla cellulite. Questo accade perché la salute della circolazione sanguigna parte dal benessere dei vasi e delle loro pareti e le sostanze contenute nei mirtilli sono di grande aiuto nel mantenimento di tale benessere.
  • ACETO DI MELE:  Se usato con moderazione, l’aceto di mele è un altro aiuto della natura per combattere gli inestetismi della cellulite. Di grande supporto nell’eliminazione delle tossine e nel metabolismo dei grassi, questo tipo di aceto, più delicato e salutare rispetto agli altri, può, nel giro di poche settimane, ridurre visibilmente la pelle a “buccia d’arancia”.

Alimentazione naturale

Mangiare in modo sano è il rimedio naturale migliore contro cellulite e adipe

La migliore alimentazione a sostegno dell’eliminazione delle tossine è quella che prevede l’eliminazione degli alimenti raffinati in concomitanza ad un’abbondante idratazione a supporto di essa. Combinando cibi sani e lavorati il meno possibile e bere almeno due litri di acqua al giorno garantirà un effetto depurativo in tempi rapidi.

Vietati gli alimenti come:

  • zuccheri
  • farine raffinate
  • gli alcolici
  • i cibi ricchi di grasso

Accettati alimenti come:

  • semplici ed integrali
  • gli zuccheri grezzi, senza però mai esagerare.
  • Frutta e verdura ricche di acqua e vitamine sono in questo caso dei veri e propri integratori alimentari a sostegno di un regime dietetico atto a contrastare il trattenimento di sostanze di scarto che il corpo non riesce ad eliminare.

Per avere un rapido effetto aggiungete nella vostra dieta alimenti utili a combattere il ristagno dei liquidi e capaci di supportare un metabolismo rapido dei grassi che permette l’eliminazione dell’adipe, come ad esempio:

  • lo zenzero
  • il te verde
  • i frutti rossi
  • la cannella
  • l’aceto di mele
  • il succo di pompelmo.

Ricordate che il miglior risultato si ottiene dall’azione combinata sia di questi alimenti che di tutto un insieme di fattori in grado di aiutarsi a vicenda nella lotta contro la cellulite.

Trattamento con MASSAGGI e OLI ESSENZIALI naturali

Il massaggio è un altro strumento efficace nella riduzione dei problemi legati all’adipe. Stimolando meccanicamente la zona interessata, l’azione drenante che esso comporta aiuta a ridurre istantaneamente i gonfiori delle zone critiche. Se unito alle efficaci azioni anti-cellulite di alcuni oli essenziali, il massaggio drenante può apportare realmente dei risultati tangibili in breve tempo. Gli oli più efficaci a tal fine sono spesso delle formulazioni che uniscono più erbe.

Sono altrimenti indicati degli oli specifici come:

  • Olio essenziale di rosmarino: tra i più utilizzati al fine di drenare le zone critiche, l’olio essenziale di rosmarino è un efficace aiuto grazie alle suo potere stimolante sulla micro-circolazione. Stimolando le ghiandole surrenali, questo prezioso olio agisce soprattutto nei casi in cui la causa investe il fattore ormonale.
  • Olio essenziale di pompelmo: questo olio è un elisir composto da sostanze dall’alto potere drenante. Grazie alla sua capacità di eliminare le tossine, il quale accumulo tra gli strati adiposi è tra le principali cause della manifestazione degli inestetismi anche quando superficiali, ha inoltre la capacità di tonificare ed emanare una profumazione che diminuisce l’appetito, perfetto a chi unisce ai massaggi l’effetto combinato di una dieta.
  • Olio essenziale di cipresso: un altro importante aiuto da abbinare ad un efficace massaggio. L’olio essenziale di cipresso apporta degli evidenti benefici in virtù delle sostanze in esso contenute come il canfene ed il pinene che stimolano il micro-circolo in special modo nelle zone periferiche come le gambe.

Esercizi per eliminare la cellulite: corsa, palestra

Non è un segreto per nessuno che l’essere sedentari è un grave danno all’intero benessere fisico e comporta un aumento di grasso e adipe. Il primo campanello d’allarme di tale danno lo abbiamo quando, anche solo dopo un ora di sedentarietà, il corpo fa fatica a riattivarsi, segnalandoci una cattiva circolazione sanguigna e una malsana abitudine nel praticare poca attività fisica.

Non occorre necessariamente andare in palestra, la parola d’ordine è spezzare la routine con piccoli esercizi da fare anche in casa o in ufficio, anche di soli 5 minuti, ma eseguiti categoricamente tutti i giorni in almeno tre momenti diversi della giornata. Questa abitudine aiuterà il corpo in termini di circolazione e metabolismo apportando un valido aiuto allo smaltimento delle tossine e nell’apporto di ossigeno ai tessuti.

Naturalmente più saranno intensi i tuoi esercizi più risultati avrai nel minore tempo possibile, ad esempio correre anche 2 volte la settimana per 30 minuti ed delle buone sessioni di stretching aiutano a mantenere il corpo snello, purificato e naturalmente ad eliminare o attenuare i segni della cellulite su gambe, cosce e glutei.  

Articoli di approfondimenti sul come dimagrire:

Come eliminare la cellulite sulla pancia? Usare Barò anticellulite

Trucchi per non ingrassare in vacanza

Prodotti naturali per dimagrire: verità e menzogne sulla garcinia

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.